7 febbraio 2011

le briosche di montersino

di nuovo briosche....dalla foto si nota che è molto bucata...beh le ho rifatte e non fotografate purtroppo...vi assicuro che la ricetta è giusta...l'errore è stato mio, non le ho sgonfiate bene e nemmeno messo l'impasto in frigo... due giorni fa ho riprovato a farle, in verità mi serviva la pasta briosche per un'altro dolce, e devo dire che sono davvero buone. per chi ama la briosche dolce deve aggiungere altro zucchero. qualcuno di voi conosce il bar Nettuno di Salerno??? avete mai mangiato la briosche lì...o la "ciampa di cavallo"?? sono da svenimento!!! ecco vorrei tanto ma proprio tanto capire come fanno a farla così morbida e profumata...si scioglie in bocca!!! anche queste sono morbide ma quelle un'altro pianeta...con la pasta molto compatta e secondo me il profumo è di fiori di arancio non vaniglia...vabbè...io ho già provato 6 ricette di briosche nel tentativo di imitarle...in una ho azzeccato quasi il profumo ma la consistenza mai :( riproverò finchè non avrò il coraggio di andare al Nettuno e pregare il proprietario in cinese per farmi dare qualche dritta...se vi aggregate possiamo fare una spedizione...l'unione fa la forza no???

ricetta per 20 pezzi:

500 gr farina 00 (metà 00 e metà manitoba)
80 gr latte intero fresco
15 gr lievito di birra
180 gr di uova
70 gr di zucchero
15 gr di miele
10 gr di rum  (io succo di arancia)
2 gr di buccia di limone
1/2 bacca di vaniglia
180 gr di burro
8 gr di sale
tuorlo e panna per spennellare

versare in planetaria farina il lievito e tutti gli altri ingredienti tranne burro e sale. impastare per circa 8 minuti a velocità bassa. unire il burro ammorbidito a parte con una frusta poco alla volta. infine aggiungere il sale. impastare per altri 5 minuti o fino ad ottenere un impasto liscio omogeneo e molto elastico. coprire con la pellicola e far lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio. riprendere il panetto e rompere la lievitazione impastando leggermente con le mani...esce aria, si sgonfia un pò. riporre in frigo coperto da pellicola per circa 3 ore. riprende l'impasto dare la forma scelta e lasciar lievitare ancora in un ambiente tiepido (io in forno leggermente riscaldato)sempre coperto da pellicola...produce umidità e l'impasto lievita meglio. lucidare le briosche con la miscela di tuorlo e panna in egual misura e infornare a 180° fino a doratura.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...